Login
Personale

Il Dipartimento di Statistica, attivo dal 1 gennaio 1999 presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha avuto formalmente origine dallo scorporo dell’analoga struttura avviata nel 1998, nell’ambito del primo Ateneo ma già in parte localizzata presso i nuovi spazi della Bicocca, a seguito della trasformazione in Dipartimento dell’Istituto di Scienze Statistiche e Matematiche “M.Boldrini” della Facoltà di Scienze Politiche.

Le finalità che hanno orientato le scelte per dar vita ad una struttura dipartimentale, in un’area scientifica ancora non adeguatamente rappresentata nell’Ateneo milanese, vanno sostanzialmente ricondotte alla necessità di promuovere, coordinare e potenziare la ricerca nel campo delle Scienze Statistiche, metodologiche e applicate, di favorire e stimolare l’aggiornamento didattico e di contribuire ad una più ampia diffusione della Cultura Statistica nell’ambito dell’Università e delle Istituzioni.

Fanno capo al Dipartimento di Statistica docenti di prima e seconda fascia e ricercatori inquadrati in settori scientifico disciplinari riconducibili alle seguenti aree: Statistica, Matematica, Demografia, Statistica economica, Statistica medica, Economia politica, Informatica.

L’attività di ricerca si è sviluppata sia negli ambiti specifici di ogni area disciplinare, sia in forme di collaborazione tra la componente metodologica e quella più orientata agli aspetti applicativi della statistica alle scienze economiche, demografico-sociali e biomediche.

In particolare, gli approfondimenti tematici nel campo dell’inferenza statistica hanno riguardato la pseudo verosimiglianza, i test (parametrici e non), la teoria del bootstrap e taluni argomenti della statistica multivariata (modelli strutturali con variabili latenti); quelli dell’analisi matematica hanno affrontato i temi delle funzioni in Rn non differenziabili, dell’analisi armonica e dei processi stocastici, con interessanti aperture e sviluppi applicativi nell’area delle scienze sperimentali e nella modellistica economico finanziaria. Nel campo delle statistiche applicate l’attività del Dipartimento ha trovato riscontro negli studi di popolazione e dei fenomeni socio-sanitari (prospettive demografiche, trasformazioni strutturali, costruzione di indicatori sociali e epidemiologici), nei filoni di ricerca della Statistica economica (costruzione di sistemi di dati e indicatori statistici, modelli di interpretazione e di analisi temporale e strutturale) e dell’Economia, con particolare riferimento all’economia matematica (analisi microeconomica, teoria dei giochi e delle decisioni, impiego di modelli epistemici).

Il Dipartimento aderisce inoltre a due Centri di Ricerca: CRISP (centro di ricerca interuniversitario sui servizi di pubblica utilità alla persona) e SET (centro studi avanzati di economia teorica).

Il Dipartimento è dotato di strutture informatiche d’avanguardia, con un laboratorio specificamente destinato all’attività di ricerca e due aule informatizzate ad uso didattico.E’ attualmente attivo presso il Dipartimento un centro di documentazione statistica riguardante l’area economico statistica e l’area demografico-sociale e sanitaria, ed è in corso di costituzione una banca dati relazionale per l’accesso alla documentazione statistica nazionale (Istat in primo luogo) e internazionale (Eurostat, U.N., World Bank).

Il direttore del Dipartimento